venerdì 5 ottobre 2012

Grandi manovre

001Quest’anno abbiamo deciso di anticipare l’influenza (è un messaggio a virus e batteri: abbiamo già dato!!!), e forse non è stato neanche male, perché senza neonati in casa probabilmente la gestione di un po’ di febbre è meno complessa.

D’altra parte avere a casa un figlio (o, in questo caso, una figlia) sotto i 5 anni, ogni due per tre in queste due settimane, mi ha impedito di fare praticamente qualsiasi cosa esulasse dalla gestione base della casa. Anzi, forse sono rimasta un po’ indietro anche su quello.

Quando poi l’influenza ho finito per prenderla io… Per Grazia è successo durante il week-end: quel sant’uomo si sta sempre più convincendo che per lui un giorno di riposo non arriverà fino alla pensione (almeno!!), ma quanto meno la famiglia è rimasta in piedi nonostante io abbia praticamente dormito quasi due giorni di fila.

Però: ne siamo usciti (almeno, me lo auguro fortemente!!), e da tre giorni sono di nuovo a casa da sola. Mi stavo giusto chiedendo dove fosse finito tutto quel tempo che avevo paura di gestire male: la mia preoccupazione, come spesso accade, era del tutto infondata. Ad un mese esatto dal termine previsto per la gravidanza, sono ancora tantissime le cose da fare.

Ieri, perciò, ho intrapreso l’operazione che più mi preoccupava: il cambio dell’armadio delle bambine.

008La Polpetta e La Streghetta condividono un armadio (quello del desiderio), anche perché condividono la maggior parte dei vestiti (io ci provo a tenerli separati, ma le taglie differiscono davvero di poco e ovviamente ciascuna vuole sempre quello che sarebbe destinata a quell’altra). Perciò, nonostante i miei tentativi di ordine, capita che sia sempre tutto mescolato.

Ma la vera sfida è stata ritagliare un ripiano di quell’armadio per Gru in arrivo … Trovandosi nel bagno con il fasciatoio ancora allestito, è esattamente il luogo ideale per tutine, body e calzette da bebè…

Insomma, ieri ho svuotato tutto, infilato magliette, leggings e golfini con un ordine almeno apparente, e ricavato uno spazio ragionevole per tutti i vestitini taglia 0 che nella scorsa settimana avevo lavato amorevolmente…

Non pubblico, per decenza, le foto dell’armadio dei maschi, dentro cui conservavo provvisoriamente i vestiti di Gru. Basti sapere ch  L’Ingegnere e Il Cavaliere hanno trascorso parte del pomeriggio a selezionare, piegare e rimettere i loro vestiti nell’armadio: avevo minacciato cose terribili per chi non fosse riuscito nell’impresa entro l’ora di cena.

Certo, io permetto loro di scegliere ogni giorno come vestirsi, e da quest’anno ho proprio abbandonato la gestione dell’armadio (consegno loro i vestiti lavati e piegati e lascio che li mettano via da soli). Da una parte la mole del lavoro quotidiano (mi sto assestando sulle tre lavatrici al giorno), sommata alla scarsità delle mie energie, mi impone di domandare aiuto. Dall’altra penso che anche per un maschietto sia giusto sapersi muovere tra le sue cose. Con ovviamente una certa dose di tolleranza per chi non ha ancora compiuto 8 anni. D’altra parte ieri, aperto l’armadio per estrarne le tutine, ero stata praticamente aggredita da un blob di magliette e pantaloni che è rotolato indecentemente sul pavimento…

Piuttosto che rimettere tutto in ordine di mio (oltre al fatto che non avevo già più fiato) ho pensato che se inizio a farglielo notare ora, forse un giorno riusciranno a tenere le loro cose in modo quanto meno decente, e addirittura capiranno veramente che la soluzione al disordine non è infilare tutto nel cesto delle cose da lavare. Perché prima dei grandi lavori, (sono stata previdente, dopo anni di esperienza non mi fregano più!) avevo completamente svuotato il cesto della biancheria sporca del bagno dei maschi. Finito il riordino ho contato: sei paia di pantaloni, due magliette, due paia di calzoni corti e quattro golfini. Più un unico paio di calzini sporchi e puzzolenti, che, forse unici, davvero avevano il diritto (e il dovere) di trovarsi lì.

Così, la serata è terminata con una riunione “al vertice”, tutti in bagno: abbiamo ripreso i vestiti uno per uno, abbiamo verificato quelli veramente macchiati (a volte accade anche in poche ore, per carità) e abbiamo definito che se un compagno di classe ci ha presi in giro perché abbiamo la maglietta di “Pirlo” questa non è ragione sufficiente per sbarazzarsi della suddetta… A maggior ragione quando la si è voluta e desiderata fortemente… Povero Cavaliere, era veramente demoralizzato! Meno male che da lunedì a scuola metteranno i grembiuli, e queste piccole delusioni saranno evitate in origine!

Mi chiedo cosa stia facendo, ora, quella bambina fortunata che, a Dio piacendo, un giorno si troverà a fianco un marito che sa mettersi la biancheria nel cassetto, e ha una idea, se pur vaga, dello scopo del cesto della biancheria sporca… Sappia fin da ora che mi aspetto gratitudine e simpatia!!

D’altra parte, ieri sera il padre dei miei figli si è stirato tutte le camicie: sono una donna fortunata anche io!!!

21 commenti:

  1. Caspita, che pioggia di Benedizioni!

    RispondiElimina
  2. Quanti vestiti!!! non oso immaginare quanti chili sono sommandoli tutti ;P ... tre lavatrici al giorno sono tante!!! spero abbiate i pannelli solari ;P
    Sono fortunata anch'io con il mio maritino. Quando l'ho conosciuto lui sapeva già stirare tutto... camice comprese (ha vissuto solo 8 anni) e io ho imparato solo dopo il matrimonio, ma all'occorrenza (ormai rara) stira ancora se proprio c'è bisogno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari avessimo i pannelli solari... Ma devo dire la vertià, quelle rare volte in cui riessco a mettermi in pari, allora me la cavo con solo una o due...

      Elimina
  3. Cavoli addirittura ti stira?? Io questo non posso chiederglielo perchè non lo faccio nemmeno io :P Mi spieghi come fai a fare tre lavatrici al giorno? Io ora sono assestata con una e già mi pare di affogare nei panni, che poi con sto tempo manco si asciugano, mannaggia mannaggia!
    Comunque possiamo darci la manina: anche io ho l'influenza :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poveretto, è arrivato a stirarsi le camicie per disperazione... Io non riesco a stare ferma in piedi così tanto tempo!! Per il resto stiriamo quasi niente...
      Non affogo nei panni semplicemente perché avendo tre bagni ho tre ceste della biancheria sporca... E appena escono dall'asciugatrice li pieghiamo e infiliamo negli armadi!

      Elimina
    2. Ahahahah, il mio manco per disperazione, se le mette così come stanno e dice che tanto devono stare sotto la giacca!! :D
      Ah, fiurbaaaa! Hai l'asciugatrice! Quando avrò casa mia magari mi deciderò anche io nell'acquisto...

      Elimina
  4. io faccio una lavatrice al giorno e siamo in tre: la proporzione non regge!!! vuol dire che i bimbi, te e tuo marito siete bravissimi!!! bravi: vi leggo e penso... bravi... boia che bravi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa piacere che tu prenda in considerazione l'ipotesi positiva! In realtà forse dovremmo curarci di più... Certi giorni me li vedo tornare da scuola con delle patacche (e posso anche far finta di credere che sono della mattina, ma non è sempre vero!!!)

      Elimina
  5. Le tue nuore ti ringrazieranno, senza alcun dubbio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, temo di essere già una pessima suocera...

      Elimina
  6. mi hai fatto morir dal ridere, sei troppo forte
    e comunque avendo figli maschi anche io insegno loro com,e piegarei panni, rifare il letto, cacciare una lavatrice e caricare l'asciugatrice, loro hanno solo quasi 5 e 3 e mezzo, ma se le mie uore non mi saranno grate, povere loro!!!!!
    al cavaliere dì di essere fiero d'indossare la maglietta di Pirlo, e di lasciar perdere quegli insulsi che non lo capiscono!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riempire l'asciugatrice ai piccoli piace un sacco!! Quando crescono, un po' meno... Ma io confido nel fatto che una buona abitudine, quando è acquisita, rimane nel tempo...
      Per il momento i ragazzi hanno abbandonato il calcio e si sono "convertiti" al basket: staremo a vedere!

      Elimina
  7. sei fantastica!anch'io cerco di "addomesticare"i miei due maschi e penso alle due signorine che se li prenderanno!a volte dico loro che è bene che imparino le faccende domestiche perchè la loro compagna avrà bisogno di collaborazione!un bacio grande a tutti!!! mammaSImo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerchiamo di costruire un futuro migliore... E intanto, devo dire, ne beneficiamo un pochino anche noi!!!

      Elimina
  8. ...che incubo il cesto della roba sporca. Io non vedo il fondo più o meno da 8 anni.
    L'armadio è al collasso.
    Il posto non basta mai.
    Ho sacchi e sacchi di roba per amiche con figli più piccoli che però devo pregare in ginocchio perchè vengano a prenderseli. (perchè nemmeno loro ce l'hanno il posto, secondo me).
    Talvolta vorrei che vivessimo con un sacco i iuta addosso. Io poi avrei risolto il problema dei vestiti sempre macchiati di rigurgiti. Comunque mi sembra che tu ti sia ripresa, sei riuscita a fare un sacco di cose ( influenza a parte). Quando è la Data? un abbraccio
    H.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia, i vestiti da far girare alle amiche!! Fino alla settimana scorsa ne avevo una quantità dietro al divano, non si riusciva quasi più a raggiungere le finestre... Per fortuna una mia santa amica è venuta venerdì scorso e mi ha liberata di tutto...
      Sì, devo dire che mi sono ripresa, e ho praticamente terminato i preparativi. Il termine è il 4 novembre!!!

      Elimina
  9. ....mi fa piacere che anche tu minacci cose terribili ai tuoi maschi....perchè anche qui i miei due funzionano spesso a "ricatti" mammeschi.....

    Ciao
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, ogni tanto mi stupisco anche io di quello che mi esce dalla bocca... Ma loro sanno benissimo, ormai, che sono solo parole. Quante volte dico: "in castigo per un mese!!", ma alla fine non si è mai scoperto cosa fosse questo fantomatico "castigo"...

      Elimina
  10. riconoscenza rispetto e ammirazione alle mamme che rendono i maschi indipendenti!
    io sono stata fortunata e ne sono immensamente grata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, vedi? Una bella nuora grata, ne ho proprio bisogno...

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...