mercoledì 10 ottobre 2012

Ohmama!

Avvertenza: NON si tratta di un post sponsorizzato
005
Ho già ampiamente parlato della mia passione per i pannolini lavabili, e devo dire che dopo quasi un anno di pausa dall’ultimo cambio della Streghetta, ho proprio voglia di ricominciare.
D’altra parte in questi mesi ho cercato di trattenermi il più possibile dagli acquisti inconsulti (per chi non l’avesse mai sperimentato: il pannolino lavabile dà dipendenza!), ho ampliato un pochino il mio parco, soprattutto in vista del neonatissimo (con le altre due avevo iniziato un po’ più tardi), ma mi sono incredibilmente limitata.
Ho ricevuto in regalo un sacco di prefolds taglia S, che non avevo affatto (grazie Candida!) e ho voluto buttarmi provando alcuni ciripà, con delle splendide mutandine in lana (anche se mi sembrano enormi, vedremo…).
In seguito, però, alle grandi manovre della scorsa settimana, mi sono resa conto di avere una sola mutandina impermeabile di taglia piccolissima. Vero è che ogni gravidanza è diversa, e che non posso dare nulla per scontato, ma avendo “prodotto” fino ad ora scricciolini che mai hanno superato i 3 kg (vabbè, L’Ingegnere era 3,050 kg…), c’è una certa probabilità che anche Gru non sia proprio un colosso alla nascita.
 
D’altra parte questa volta vorrei davvero limitare il più possibile l’utilizzo degli U&G (usa e getta) e con una sola mutandina direi che sarebbe proprio impossibile…
Perciò avevo deciso di guardarmi un po’ in giro. E come spesso mi accade la risposta è arrivata quasi prima che formulassi la domanda (cioè: non mi ero ancora preoccupata seriamente di navigare in cerca delle mutandine giuste per noi, mi ero solo ripromessa che l’avrei fatto): sul fantastico gruppo del cucito che frequento su FB, da qualche giorno avevo conosciuto Serena, mamma di sei figli (!!), e girando in rete avevo trovato il suo blog e iniziato a conoscere anche il suo lavoro.
004In una notte insonne per entrambe (io chissà cosa avevo mangiato, lei stava invece nutrendo la sua ultima creatura), ci siamo fatte una bella chiacchierata virtuale, e ho scoperto che tra le mille cose che fa, produce anche, artigianalmente, pannolini lavabili.
 
Vedendo le foto del suo piccino, mi sono resa conto che è uno scricciolino proprio come i miei, e allora ho pensato di aver davvero trovato la persona giusta.
Nel giro di una mattinata le “mie” mutandine erano pronte, e il lunedì successivo sono arrivate…
 
Penso sempre che i prodotti fatti a mano dalle mamme abbiano qualcosa in più. Al di là della passione e anche dell’affetto con cui vengono realizzati, sono oggetti che vengono utilizzati in prima persona da chi li produce, che ovviamente farà del suo meglio per renderli davvero funzionali, oltre che carinissimi... E questo, sicuramente, è una grande garanzia!
 
Poi mi sono lasciata andare e ho comprato un pannolino bianco e rosso, con le coccinelle… La Sartina si è indignata perché non lo ritiene abbastanza maschile.
Cosa ci posso fare? Penso che sia la mia ultima occasione e quella stoffa lì mi faceva impazzire. Tanto, il pannolino sta sotto i vestiti, e poi lui sarà così piccolo!!!
 
Per chi fosse interessato, i bellissimi lavori di Serena si trovano qui e qui.

18 commenti:

  1. Confermo i lavabili danno fortissima dipendenza ;D Io ora vorrei comprare per la Belva dei pannolini un po' più assorbenti e quelli che usa lei passarli al Vitellino che ormai veste già 3 mesi e quindi i lavabili S che ho comprato non dureranno ancora per molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per il neonato preferisco i prefold... dopo ho usato gli AI2, da quando camminano è necessario qualcosa di più "contenitivo"...

      Elimina
    2. Io invece sono pocket-dipendente. Ma tu sei riuscita a spannolinarli presto? Io ho messo la Belva sul vasino/water dai 5 mesi e fino adesso faceva tutto senza problemi, mentre ora la fa prima o la fa dopo, ma mai nel vasino...devo dedurre che è un'altra conseguenza dell'arrivo del fratello secondo te?
      Scusa, chiedo a te perchè sicuramente di esperienza ne hai da vendere ;)

      Elimina
    3. Non mi ricordo quanto ha la Belva... Comunque un po' di regressione è più che normale. Io non sono una che insiste per spannolara velocemente, credo che ogni bambino abbia i suoi tempi. Io comunque non ho nemmeno ancora partorito e La Streghetta, che a 6 mesi usava spessissimo il water (abbiamo fatto una EC molto soft), spesso si sporca ancora e certe mattine la trovo zuppa nel letto... Io non sto a farci troppo caso, lavo, che tanto avrei lavato i pannolini! Comunque, anche La Sartina, all'arrivo del Cavaliere, a più di 3 anni, mi chiedeva di accompagnarla in bagno (e la faceva da sola da mesi ormai), dicendomi: "mi scappa la pipì con te..."

      Elimina
    4. 14 mesi, so che è presto, ma anche io come te ho tentato un EC soft e finora aveva funzionato, ora sembra che stia sul vasino solo per giocare con noi...forse dovrei essere un po' più zen come tee non farmi troppe paturnie, ultimamente mi pare che qualsiasi cosa sia colpa dell'arrivo del fratello ://

      Elimina
    5. Ma è piccolissima.. povera!! Io la lascerei proprio in pace. Se lei collabora, ok, ma non stressarla, altrimenti è peggio e rischi che faccia ancora più fatica. E, soprattutto, rilassati! Un fratello è un bellissimo regalo per tua figlia, anche se faticoso, se tu lo vedi come un limite per lei, la convincerai di questo...

      Elimina
    6. No, ma infatti non stresso lei, mi stresso me :P Rilassarmi già...sono un po' travolta dagli eventi e dai sensi di colpa...passerà immagino, spero presto però che così non mi sto godendo proprio un bel niente :(
      E scusa le lagnanze...

      Elimina
    7. E ci mancherebbe!! Mi sa che il Navigante ha il compito, almeno un po', di punch-ball in questi tempi, no? Almeno, io mi sono sempre lasciata andare con quel sant'uomo, non è il loro mestiere? Insomma, non fanno la gravidanza, non partoriscono, non allattano, raramente cambiano pannolini. Almeno ci diano la spalla su cui piangere!!!

      Elimina
    8. Bè quel compito ce l'ha più o meno da quando lo conosco ;P Grazie per le chiacchiere, ne ho davvero bisogno e purtroppo tra le mie amiche sono una delle poche ad essere mamma, nonchè l'unica ad essere bis mamma quindi alle volte non so proprio dove andare a sbattere la testa!

      Elimina
  2. Sono andata a vedere e devo dire che è veramente bravissima!!! La scelta delle stoffe è stupenda: quando avrò un altro bambino la terrà sicuramente in considerazione!!!!
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Gaia?? Sono tessuti spelndidi...
      Ciao!

      Elimina
  3. io non trovo il sito...il link è al blog...ma dove vende i pannolini?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell'ultima riga del mio post, c'è il link al negozio Etsy e alla pagina di FB (http://www.facebook.com/pages/Ohmama/258010814319065?fref=ts) quest'ultima è più aggiornata.
      Ciao!

      Elimina
  4. Grazie per il consiglio.. il mio pargolo nascerà alla fine di dicembre e volevo provare anch'io i lavabili... ma sono un po' scettica sul loro utilizzo i primi due mesi perché se ben ricordo servono dai 10 ai 12 cambi e pensavo di cominciare più tardi.. facci poi sapere come ti trovi..con taglie così piccole..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io le altre volte non ho iniziato così presto... Ti farò sicuramente sapere come va!! Tieni conto che Serena ha un piccolissimissimo, e con lui ce la fa (e ha pure altri cinque figli, e lavora, insomma, wonder woman!!)

      Elimina
  5. Che belli! E' quasi un peccato non averne più bisogno! :-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...