giovedì 27 febbraio 2014

Ho detto basta

imgres

Il momento doveva arrivare, ed è arrivato. Dopo diversi anni di permanenza, più o meno assidua, qualche giorno fa ho preso una decisione netta e nel giro di poche ore ho cancellato il mio account Facebook. Definitivamente.

Devo dire che poi mi sono pentita della impulsività del gesto, nel senso che mi sono resa conto di non aver salutato molte delle persone cui tenevo, il cui unico contatto era proprio attraverso il social network. Ho scritto un messaggio di saluto, e poco dopo… puff! Sono sparita.

Non ho considerato che sarebbe sparito anche il messaggio… forse sarebbe stato meglio lasciarlo lì un paio di giorni, e poi levare le tende. Ma ho temuto, ho temuto di non riuscire a tenere fede alla decisione presa.

Perciò mi scuso con tutti quelli cui può essere sembrato che io me ne sia andata sbattendo la porta. Probabilmente l’ho proprio fatto… ma non con cattive intenzioni.

In realtà periodicamente mi veniva questo desiderio, il tentativo di staccarmi un po’ da questo blob che, devo darne atto, prendeva una fetta significativa del mio tempo. Quante volte il sant’uomo mi ha apostrofata con un: “ma cosa stai facendo ancora?”. E io: “niente…”. Eggià, proprio niente, ma con il telefonino in mano.

Ma la decisione di andarmene non è dipesa da questo, dal tempo perso. Certo, sto già godendo dei benefici della “disintossicazione”, e il tempo guadagnato non è poco (ma nemmeno più di quel che mi aspettassi).

Il motivo è un altro e, giusto per usare un parolone, direi che si tratta di un motivo gnoseologico. Ho detto basta con Facebook quando mi sono resa conto che era per me oramai diventato una specie di filtro attraverso cui leggere la realtà. Troppe volte mi sono dovuta ascoltare mente dicevo: “hai saputo? ho letto su fb che…”. Oppure: “ma come non lo sai? c’era su fb!”. O ancora: “ma certo, l’ho letto stamattina su fb…”

Insomma, la cerchia delle mie amicizie (piuttosto allargata ultimamente anche a persone mai viste in carne ed ossa, ma soprattutto, e drammaticamente, con cui nemmeno virtualmente avevo scambiato due chiacchiere) negli ultimi mesi dettava il passo delle mie “informazioni”: la realtà di cui ero a conoscenza veniva determinata dagli interessi, dai “post” delle persone cui avevo deciso di affidarmi.

Pur nutrendo una grandissima stima per alcune di queste (con le quali però lo scambio non è affatto diminuito, anzi), mi sono chiesta se davvero desideravo conoscere una tal valanga di informazioni “selezionate” per così dire in modo totalmente empirico, sulla base degli interessi, delle “condivisioni” di trecento persone o giù di lì, con le quali per diversi motivi mi sono trovata a condividere questo spazio virtuale.

Oramai da tempo ho abbandonato le discussioni nei “commenti” ai post, ore e ore trascorse, in passato, ad argomentare come se davvero quel luogo fosse un luogo di scambio reale di opinione. A parte qualche arrabbiatura e a volte (non lo nascondo) un certo gusto della diatriba fine a se stessa, non ho mai trovato alcun beneficio da queste discussioni che, come ha ben spiegato il nostro carissimo Alasdair MacIntyre, non possono essere che interminabili. Ciascuno resta sulla sua posizione, e se va bene, amici come prima, se va male ci si copre di insulti fino a “bannarsi” (cosa ridicolissima, dal mio punto di vista, che ho sempre assimilato al “con te non ci gioco più” che ci dicevamo da bambini).

Ma anche astenermi dal “commentare” non mi bastava più: ho preso una decisione di libertà.

Come dico sempre ai miei figli, infatti, abbiamo deciso di togliere l’antenna televisiva per poter decidere noi cosa guardare, senza subire passivamente la programmazione decisa per noi da qualcun altro. Così, allo stesso modo, proprio perché reputo la rete una fonte di informazioni inesauribili, ho pensato che fosse molto più vantaggioso, per me, fare la fatica di andare a cercare io i luoghi da cui tratte le notizie che mi interessa leggere, le fonti cui attingere questo genere di “conoscenza”, che da una parte mi appare così labile e volatile, ma dall’altra pervade così profondamente le nostre giornate da determinarci molto di più di quel che possa sembrare.

Ora mi trovo un po’ nel limbo: ci sono due o tre testate che vado a leggere periodicamente, con il sant’uomo abbiamo deciso di abbonarci ad un settimanale. Frequento con più regolarità quei due o tre blog che da mesi considero i più interessanti per me, e poco più. Il pc sta molto più spento, e anche il telefono non fa più gli straordinari di un tempo.

Spero onestamente che questa decisione segni una svolta anche per questo blog, da troppo tempo trascurato. Anche attraverso queste pagine vorrei riprendere tanti discorsi interrotti… la realtà incalza davvero, sempre più pressante, e non vorrei trovarmi, tra qualche anno, a pensare: credevo di sapere tutto, connessa 24 ore su 24, eppure, mi sono persa il più!

In più, il che non guasta, non essendo più informata in tempo reale di ogni nuova fascia prodotta e commercializzata, la mia tentazione all’acquisto compulsivo si è decisamente stemperata. Il sant’uomo ringrazia!!!

29 commenti:

  1. Ma ciaoooo!! Contenta di rileggerti!
    Io su fb non mi sono manco iscritta, figurati, e ultimamente la tv è sempre spenta, ho giusto un paio d'ore per stare su internet quando i nani fanno la siesta e di solito le passo sui miei blog preferiti...tant'è che ho saputo del cambio di governo in Italia dalla mia insegnate di francese...vergogna!!!! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspettavo proprio! Che bello dopo tanti mesi ritrovarsi. Anche io in questi giorni ho perso un po' il contatto con l'attualità...

      Elimina
  2. e poi magari ti stancherai del blog....no scherzo! Io non ho profilo FB non l'ho mai desiderato...ce l'ha mio marito e a volte penso che passi troppo tempo a leggere le stupidaggini che alcuni scrivono....lui invece a depennato qualche gruppo di WHATS APP...alla fine siamo circondanti da gruppi di amicizia a volte alcuni virtuali ....un vortice che può stancare..... il blog è un pò diverso se ci vuoi stare lo fai....ti può stancare ma poi può riprendere nuova vita,,,,,,bentornata allora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del bentornata. Effettivamente anche io comincio ad annaspare anche tra i vari gruppi e gruppetti... Siamo tecnologicamente circondati. Meno male la realtà è più ostinata, e i bambini sono un grande aiuto in questo!

      Elimina
  3. ti seguivo ma ho scoperto solo ora che non ero tra i followers...rimediata la dimenticanza...a presto

    RispondiElimina
  4. Bentornata ai "no fb". La mia esperienza nel web è minima, tutte a spingermi ad aprire un blog, una paginetta almeno. No grazie. Navigo molto , commento ,ma solo cose belle e per fare i complimenti,non per discutere:non esiste che passi 2 ore della mia vita a litigare.Come dice una cara amica "bisogna essere educati ad un uso consapevole. Invece spesso se ne abusa o li si usa nel modo sbagliato"
    Non potranno mai essere amicizie vere virtuali, meglio 2 amiche vere soltanto e due chiacchiere sul divano con tazza del caffè. Non te ne pentirai: la vita vera è di qua dallo schermo del PC.
    Un abbraccio
    laura senza blog







    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Laura senza blog. Spesso io ne ho abusato. Il bello è, però, che dal web a volte si passa alla vita vera. Per cui chi hai conosciuto sul web diventa così amico da condividere il caffè, e non solo... A me è accaduto, più volte! e te lo auguro...

      Elimina
  5. Ciao!! Io qui vengo sempre spero di continuare a trovarti. Comprendo e sottoscrivo tutto quello che dici mi piacerebbe riuscirci. Ti do una news, a ottobre diventiamo in 5!!! Bacio elena tinti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva Elena!!!! Come sono contenta, rivivo i miei giorni di due anni fa, con l'Elfo: test positivo il 21 febbraio, giunto da noi il 28 ottobre!
      Prometto che riprenderemo qui i contatti persi su FB!

      Elimina
  6. Ciao Cristina,
    mi fa piacere sapere della tua decisione di libertà dal network sociale e della intenzione di usare di più questo "canale" più tranquillo...
    Io FB non so cosa sia perché sono contraria dalla nascita, quindi non posso dire molto.
    Qualche volta a me già il blog mi sembra troppo...
    ma sarei felice di seguire le tue avventure e leggere dei tuoi punti di vista ancora qualche volta...
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di ritrovarvi qui, ad aspettarmi, ed anche un po' commossa...

      Elimina
  7. Ciao Cristina bentornata :-) tu che che quella che mi ha ispirato nell'aprire un blog ;-) Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora verrò sicuramente a trovarti sul tuo blog Erica!

      Elimina
  8. Evviva, bentornata! A me piace un sacco leggerti e ormai mancavi da troppo tempo!!! :) Sono felice di rileggerti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Spero davvero di essere un po' più assidua adesso, almeno qui.

      Elimina
  9. Che bello leggerti in tempo reale... ti ho scoperta solo all'ultimo, quando non hai più scritto qui, purtroppo. Io fb non ce l'ho, stavo valutando se buttarmi o meno proprio per una questione di tempo, che è sempre già pochissimo così... dovrò pensarci seriamente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che strano effetto che mi fa! In tanti (anche nella vita reale) mi dicono: "ho scoperto il tuo blog in questi giorni". Pensare che qualcuno legga ora cose scritte e consegnate qui mesi e mesi fa... Però sono contenta di conoscere sempre nuovi amici!

      Elimina
  10. Ciao Cristina, quindi sei qui!!! Sono molto contenta di ritrovarti!
    Mi sono chiesta dove eri sparita da FB, poi mi sono data la risposta che forse avevi preso una pausa. Non mi ero accorta che avevi proprio cancellato l'account!
    Mi ritrovo totalmente in quello che hai scritto sulla realtà "distorta" che si arriva a percepire tramite FB, anch'io ho lo stesso problema, ormai ci sono argomenti che non sopporto neanche più vedere, figurarsi partecipare ai commenti. Mio marito mi ha detto tante volte che il mondo reale non è quello ed ha ragione. E anche se non ho cancellato l'account (ho troppi contatti dalla Romania a cui tengo), mi sono distaccata tantissimo da tanti argomenti che circolano là.
    Sono contentissima che hai ripreso il blog, oggi ci sono tornata per puro caso, ma d'ora in poi passerò di nuovo regolarmente. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Corina! Avevo messo un messaggio di saluto si fb, ma non ho pensato che cancellando l'account sarebbe sparito anche quello (che stordita!). Proverò anche i a "passare di qui" regolarmente - sono un po' più indisciplinata anche io, da quando è nato l'Elfo!!!

      Elimina
  11. E io che mi chiedevo dove fossi finita... fortuna che avevo messo il feed al blog, è sempre un piacere rileggerti qui
    Un abbraccio
    Gloria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque mi commuove vedere quanti mi hanno "ritrovata" in così poco tempo! Non me l'aspettavo...

      Elimina
  12. bravaaaaaaa!!!!
    mamma mia sono sconvolta perche' hai scritto ESATTAMENTE quello che ultimamente penso di fb...solo che ancora non ho avuto il coraggio di prendere una decisione drastica come la tua (che pero' ammiro moltissimo!), ma ho deciso come fioretto quaresimale di togliere l'app dall'iphone, in modo da poter andare su fb solo dal pc. Gia' cosi' la qualita' della mia vita e' migliorata, e mi faccio anche il sangue meno amaro di prima.
    pensa che ho perso delle amicizie a causa di discussioni su fb! mi sa che presto ti seguiro', anche se vivendo in un altro continente penso spesso che alcune persone le perdero' definitivamente...ma forse e' meglio cosi'.
    un abbraccio e bentornata! (sono passata spesso a vedere se c'erano novita'!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'anno scorso avevo tolto l'app dal cellulare... Però poi aggiravo la cosa accedendo via web (volontà zero eh!!!), per questo ho deciso un taglio netto. Capisco che per chi ha amici e parenti distanti possa essere un buon metodo per comunicare. Io riconosco la mia incapacità, e tolgo ciò che non è utile (di solito diventa in poco tempo dannoso!). Noi intanto ci si vede qui! Grazie!!!

      Elimina
  13. ecco dove eri finita e infatti non trovavo più i tuoi bei discorsi del blog! mi manchi, ho tante cose da raccontarti, se mi mandi l'indirizzo e-mail ti scrivo!

    RispondiElimina
  14. Beh...io ti avevo scoperta prima qui, poi su fb per condivisione della passione fascia...marzo è stato un mese intensissimo, e ritrovarti di nuovo, solo oggi, purtroppo, mi ha fatto proprio tanto piacere...non mi ricordo se su queste pagine ti avevo già scritto, ma condivido tanto di quello che dici...e anche un pò di quello che potrebbero vivere i tuoi bimbi,visto che sono seconda di nove...perciò, semplicemente sono contenta di poter continuare a conoscerti meglio qui, e chissà, magari prima o poi ci incontreremo pure, tra una fiera, una fascia e un meeting...un abbraccio!!

    RispondiElimina
  15. Beh, io ti avevo scoperta prima qui e poi su fb, per la passione comune per le fasce.Mi è dispiaciuto quando sei uscita, per cui sono davvero contenta di ritrovarti qui, temevo volessi chiudere anche il blog...non ricordo se ho mai commentato i tuoi post, di sicuro mi ritrovo moltissimo in tutto quello che dici, e mi ritrovo un pò anche nella tua meravigliosa famiglia, visto che io sono seconda di nove fratelli e non so ancora se arriverò ad essere mamma di altrettanti (oddio, forse 9 sono un pò tantini, ma 4 o 5 perchè no...per ora parto con due). Concludo abbracciandovi tutti e tutte!
    Teresa

    RispondiElimina
  16. uups, ho scritto due volte perchè non capivo se avevo salvato oppure no...scusa!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...